NAMASTE'

Namastè...
ovvero "Benvenuti" nella mia
piccola isola spensierata, dove lascio una lieve traccia della vita quotidiana e
così, settimana dopo settimana, dò vita ad un micro-diario che condivido con chi
ha voglia di leggermi, giusto per il piacere di fare della routine un sorriso
assieme a voi e osservare le cose da tanti altri punti di
vista...


martedì 19 novembre 2013

Rotolo di tonno

Visitate Trattoria da Martina!
intanto.
Questo è il primo punto a cui vi invito: il blog della giovane ma bravissima Martina è una meraviglia per occhi e palato, le sue ricette diverse dal solito e molto chiare, oltre che ben dettagliate.
Detto questo, ho provato a fare il suo ROTOLO DI TONNO e devo dire che ha riscosso molto successo in famiglia, anche da parte di Grilletta, per cui mi fa piacere condividere con voi il frutto di un bel pomeriggio piovoso passato in cucina.

Cosa vi serve:

320g di tonno sgocciolato
2 uova
50g di parmigiano reggiano grattugiato
pan grattato q.b.
10 olive verdi
1 cucchiaio di capperi
1 bastoncino di Emmenthal (io personalmente non lo apprezzo molto, ma potete sostituirlo con altro tipo di formaggio o lasciare il rotolo al naturale)
sale


Come fare:

io mi son preparata tutti gli ingredienti sul tavolo prima di iniziare, così avevo tutto a portata di mano (è un'abitudine che mi porto dietro da anni e che mi piace, perchè mi fa sentire che tutto è in ordine!), iniziate frullando i capperi e le olive fino a ridurli a pezzettini.
Sgocciolate il tonno sullo scolapasta e schiacciatelo bene con la forchetta in modo da renderlo più secco possibile, aggiungete poi il parmigiano, le uova, il trito di capperi e olive, il sale e tanto pan grattato quanto basta a creare un composto compattabile. Ecco...qui cercate di andare ad occhio per regolarvi, io ad esempio la prima volta ho avuto come risultato un rotolo che si sbriciolava nel fare le fettine finali (vedi foto), ma Martina dice che è questione di provare e trovare la giusta dose col tempo.
Formate un filoncino compatto mettendo al centro l'Emmenthal o altro formaggio da voi scelto, incartatelo a caramella con l'alluminio, facendo attenzione a sigillarlo bene.
Portate dell'acqua a ebollizione e cuoceteci il rotolo per circa 30 minuti.
A fine cottura prelevate il rotolo, lasciatelo raffreddare (così si taglierà meglio) e riponetelo in frigorifero per un paio di ore.
Togliete il rotolo dalla carta stagnola e tagliatelo a fette di circa 1-2 cm.
Potete servirlo con salse di vostro piacimento o maionese o con quel che volete....ma vi assicuro che sarà buonissimo!!!


la mia foto non rende assolutamente l'idea, ma se vedete quella di Martina capirete perchè ispira anche i palati più difficili....

Buon appetito :-)

Con questo post partecipo a

Ricetta Rubata

5 commenti:

  1. Guarda, anche la tua di foto non è affatto male...peccato che io non possa mangiare tonno, altrimenti la proverei!

    RispondiElimina
  2. Ciaooooo!!! Mmm che babbuino o! :)
    Sono tornata tra le pagine del mondo blog!!!! Seguimi ancora, tra poco darò' il via al link party creativo di Natale;)))) Melie

    RispondiElimina
  3. Mi hai ufficialmente fatto venire fame! Vado a segnarmi la ricetta...

    RispondiElimina
  4. ufficialmente reclutato per la festa di ele, tema Mia&Me

    RispondiElimina

Grazie per i vostri pensieri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...