NAMASTE'

Namastè...
ovvero "Benvenuti" nella mia
piccola isola spensierata, dove lascio una lieve traccia della vita quotidiana e
così, settimana dopo settimana, dò vita ad un micro-diario che condivido con chi
ha voglia di leggermi, giusto per il piacere di fare della routine un sorriso
assieme a voi e osservare le cose da tanti altri punti di
vista...


martedì 28 maggio 2013

Io ci penso sempre...

Vi posso garantire che sono una persona ottimista e solare, guardo avanti e penso positivo, molto positivo, il bicchiere lo vedo quasi sempre mezzo pieno e cerco di trovare il lato piacevole anche nelle cose meno belle...ma dall'altra parte devo confidarvi anche una cosa che ultimamente mi sta facendo letteralmente andar giù dai gangheri.

Ho una paura fottuta che succeda qualcosa a Grilletta, di perderla.
Si, l'ho detto!

se pronuncio una frase simile in casa mi dicono che porto sfiga....vabbè si si lo so, bisogna pensare positivo e non fasciarsi la testa e non avere certi pensieri ecc ecc
ma che ci posso fare?

a voi non capita?

non lo so, tipo...siamo in un momento fantasticamente solare, allegro, bellissimo, gioioso...eccolà là che arriva, stà brutta antipatica della Paura.
Mi immagino se dovesse accadere qualcosa alla piccolina, cosa farei? allora sento il dolore che sale e mi vengono pure gli occhi lucidi.

Non scherzo mica, eh?!
ho paura che me la portino via al supermercato, ho paura che mentre è in passeggiata con la nonna qualche macchina la prenda in pieno, ho paura di fare un incidente in auto con lei a bordo mentre guido io o mentre guida MonAmour, ho paura che si soffochi mangiando, ho paura di ogni cosa...e la vivo malissimo perchè sono consapevole che ogni minuto che perdo a pensare a queste cose è un minuto di felicità e serenità assieme a lei persi!

amo immensamente mia figlia e dopo la sua nascita ho capito cosa vuol dire dare tutte sè stesse ad un altro essere umano
la mia vita è diventata più ricca con lei accanto

si ma come si fa, dico io!?
voi come fate? non vi capita mai?
o è solo la reazione della prima volta?
mah.....aiutooooooooooooooo

15 commenti:

  1. Io sono strana e questo si sa, ma quelle che tu hai elencato sono un centesimo delle mie paure. Tutte le altre non te le scrivo perchè non voglio fartici pensare. Io vivo di ansia. Credo che sia una specie di meccanismo che mi parte quando non ho veri problemi da affrontare. Voglio dire che nei momenti in cui c'è un problema reale, una preoccupazione, un guaio, non mi vengono in mente certe idee. Quando invece potrei stare tranquilla, ci pensa la mia psiche a creare preoccupazioni. Che dire io faccio un respiro profondo e canticchio qualcosa. Oppure mi ammazzo facendo cose faticosissime in modo che non mi restino forze sufficienti per arrovellarmi. Ma mica funzionano sempre questi metodi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Guenda,apprezzo la tua tecnica di rilassamento...mi sa che ognuna deve tirar fuori la sua per poter sopravvivere alle ansie e non farsene rodere il fegato e la vita!
      :-)

      Elimina
  2. Penso che sia la cosa più umana del mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, sicuramente....devo ancora imparare tante cose del mondo delle mamme, mi sento una pivella ogni tanto!grazie Antonella del passaggio e buona giornata

      Elimina
  3. Ahimè è normale, credo faccia parte del pacchetto mamma...la paura è un bene se ci rende più attente, l'importanti è non lasciarsi paralizzare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo pienamente, penso si tratti anche di imparare a conoscersi in questa nuova veste...io non ero abituata ad avere paura, o meglio, non così! mi son sempre preoccupata che non accadesse qualcosa a chi amo, ma così forte non mi era mai presa...si si, devo imparare a gestire il tutto con coscienza e serenità, e accettarmi!grazie cara

      Elimina
  4. Credo che sia una cosa normale...imparerai a controllare la paura e la tua grillina crescerà sana e forte!
    un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  5. Ciao! Ho combinato un casino, ma alla fine credo di essere riuscita ad assegnanti un premio...se vuoi e se non soffri il mal di mare, passa da me a ritirarlo. Guenda. Http://sonostranaeccome.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. invece sei stata brava!io il premio l'avevo già ricevuto, ma lo prendo volentieri, grazie mille per aver pensato anche a me

      Elimina
  6. io nn sono Mamma... ma quando mi fermo a pensare al giorno che avrò un figlio penso anche di peggio!!!
    sarò una mamma troppo apprensiva lo so!! uffy
    a presto nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao nahomi, come vedi anche noi mamme troviamo rifugio nei blog delle altre mamme, più esperte, per farci rassicurare....quando vorrai, sei la benvenuta :-)

      Elimina
  7. Penso che sia del tutto normale, perché nel tuo post mi ci sono ritrovata pure io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un abbraccio solidale allora, ciao carissima! :-)

      Elimina
  8. A me una cosa così mi fa stare così male che non riesco nemmeno a pensarci...in compenso ho paura che mi succeda qualcosa a me e di lasciarli soli per sempre...noi mamme siamo veramente della paranoiate croniche!!!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri pensieri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...